Lafaiserhof: benessere e salute in montagna

A due passi dalla Svizzera e dall’Italia, in territorio austriaco: è qui che si trova lo speciale hotel Lafaiserhof, un autentico rifugio di benessere, buona cucina e calda ospitalità. Il nome per esteso dell’hotel è “Vitalhotel Lafaiserhof” e la vitalità è percepibile già all’ingresso.

Il grande open space non si limita al banco della reception e alla lounge: da qui lo sguardo spazia dalla piscina al ristorante; dal bar alla sala biliardo.

Legno antico, stoffe preziose, pareti di vetro che regalano luce agli ambienti, sale molto raffinate: l’hotel Lafaiserhof è un luogo ricercato che invita ad assaporare la sua caratteristica atmosfera, fatta di eleganza e cura per i dettagli. A partire dall’offerta benessere: il nome per esteso è “Vital Hotel Lafaiserhof” perché diventa il punto di partenza (oltre che per innumerevoli gite grazie alla sua posizione ottimale) per rigenerare la propria vitalità.

MANUELA LENZ: KINESIOLOGA CHE RIEQUILIBRA LE ENERGIE

Oltre ai numerosi trattamenti e massaggi, l’highlight è la competenza e professionalità della kinesiologa Manuela Lenz, che riequilibra l’energia con varie tecniche.

Con una sola seduta di circa 90 minuti (69 euro) si ottengono già grandi miglioramenti ristabilendo energia e vitalità non solo al corpo ma anche alla mente e allo spirito.E’ sicuramente un servizio che raramente si trova in hotel turistici: permette di associare una vacanza di svago in montagna all’utilità di migliorare la propria salute mentre ci si trova nelle condizioni ideali per farlo.

Un vero e proprio toccasana, da tenere presente.

L’AREA BENESSERE DELL’HOTEL

Anche la spa è fonte vitale per gli ospiti, con la sauna finlandese, il bagno di vapore alle erbe, il laconium, la vasca kneipp, la grotta del ghiaccio, le docce emozionali, i letti di fieno e la piscina dalle linee contemporanee, costruita come se fosse un grande salotto con all’interno una vasca.

Un luogo dove rilassarsi sulle chaise longue, chiacchierare e leggere un buon libro. In altre parole, un salotto di relax con l’invito a tuffarsi nell’acqua tiepida. La progettazione della piscina ha tenuto conto dell’ottima illuminazione naturale: una parete di vetro dà sul bel giardino panoramico e nello stesso tempo regala ariosità agli ambienti comuni intorno alla zona reception. Pareti di vetro mettono in comunicazione i diversi spazi, creando piacevoli atmosfere di apertura a 360 gradi su tutto l’hotel.

Mentre si gioca a biliardo (la sala è attigua a sua volta all’area reception e alla grande lounge) si ha il colpo d’occhio sulla piscina. Sono anche questi dettagli a rendere il Lafaiserhof un luogo davvero speciale. L’accoglienza e la bellezza degli spazi comuni sono un forte plus che caratterizza l’anima di design alpino dell’hotel.

NESSUNA BARRIERA ARCHITETTONICA

Un altro punto di forza dell’hotel consiste nell’assenza assoluta delle barriere architettoniche; per intenderci, ha conseguito il massimo del punteggio come hotel ideale per chi ha difficoltà motorie.

Tutte le sale dell’hotel sono raggiungibili anche con la sedia a rotelle, perfino lo scenografico ristorante, una grande sala glamour con eleganti sedie, tendaggi preziosi, tavoli apparecchiati finemente e grandi lampadari di cristallo che regalano un’aria speciale.

LA CUCINA E IL RISTORANTE

Il ristorante è una grande sala arredata in modo elegante ed originale: il soffitto in legno dove lampadari in ferro battute a forma di rami decorati da foglie, illuminano l’ambiente in modo sofisticato.

Le grandi finestre permettono di godere di una bellissima vista sulle montagne circostanti: le tende è come se fossero la cornice di un quadro. Anche la sala attigua si caratterizza per l’imponente lampadiario in ferro battute e ornato da cristalli. Un inno al design contemporaneo mischiato alla classicità dell’eleganza.

LA FAMIGLIA LENZ

La cucina curata, la gentilezza del personale e della famiglia Lenz rende il Lafaiserhof un hotel davvero strategico dove rigenerarsi. Una chiacchierata in italiano con Wilfried Lenz entusiasma gli ospiti: sono tante le storie che si celano in questa valle, un tempo percorsa dai contrabbandieri e Wilfried Lenz pazientemente spiega le varie escursioni, gli aneddoti e le tradizioni di questo territorio “di mezzo”.

Per finire, in estate, la camera doppia ha un ottimo rapporto qualità-prezzo: a partire da 80 euro, compresa la ricca colazione a buffet e deliziosa cena a più portate.

LA POSIZIONE

La posizione dell’hotel è quella che si chiama “posizione strategica”: 60 chilometri da Livigno, 90 chilometri da Merano, 90 chilometri dalla celebre cittadina svizzera di St. Moritz e a 15 chilometri dalla famosa località Serfaus – Fiss – Ladis. E a 20 chilometri da Samnau, gemella svizzera duty free di Livigno. Lo slogan è “Vacanza nella terra dei 3 Paesi” e ovunque si vada, ci si immerge in paesaggi alpini di rara bellezza.

Info: www.lafairserhof.at

E' TEMPO DI SCIOGLIERE LE VELE... I MARI ITALIANI TI ASPETTANO