L’hotel del leone: paradiso austriaco di benessere

Varcando la soglia dell’hotel „Der Löwe“ ovvero „il leone“, il solenne ritratto del leone è un po’ dappertutto. Il motto dell’hotel è “lebe frei”, vivi liberamente. Un po’ come il leone. I vari nomi delle sale dell’hotel sono dedicate al re della foresta. Anche all’esterno c’è l’indicazione della “lions lounge”. Ma non ci troviamo in Africa. Ci troviamo a Leogang, in Austria, non lontani da Salisburgo e da Innsbruck, in mezzo a montagne e laghi, natura, sport e relax.

Le bellissime piste da sci di Saalfelden Leogang
Le bellissime piste da sci di Saalfelden Leogang

Leogang, insieme al paese confinante di Saalfelden (il simbolo del consorzio Saalfelden Leogang è ancora la testa di un leone!), offre, in estate, centinaia di chilometri di sentieri per la mountain bike e uno dei più grandi bike park d’Europa per praticare il downhill e, in inverno, vanta una delle aree sciistiche più vaste di tutta l’Austria e di tutto l’arco alpino: 240 chilometri di piste per esplorare i magnifici paesaggi sugli sci.

A luglio 2015, l’hotel “Der Löwe” ha riaperto con un nuovo lifting, completamente rinnovato, con spazi nuovi dallo stile contemporaneo e 7 nuove splendide suite: tanto legno chiaro, vetro e pietra. Niente di più bello quando ci si trova in montagna. La pietra e il legno creano un legame con l’esterno, con i boschi e le cime rocciose delle montagne (la catena montuosa di Saalfelden Leogang ha un nome evocativo: Steinernes Meer – mare di pietre) mentre il largo uso del vetro invita a ammirare i meravigliosi paesaggi che circondano l’hotel.

 

 

 

Qui è tutto accogliente: dall’atmosfera della reception, un piccolo angolo dove si possono trovare i gadget dedicati al re della foresta, alla lounge con comodi divani attorno a un grande camino, dal ristorante con spunti classici-tirolesi immersi in un ambiente contemporaneo alla vinoteca “lions lounge”: un bijoux dove degustare più di 200 etichette di ottimi vini e liquori provenienti da tutto il mondo e fumare pregiati sigari.

La sala relax "Steinbergkino"
La sala relax “Steinbergkino”

Highlight è la nuova spa, costruita all’ultimo piano dell’hotel. Il nome? “Leonarium”. Si tratta di uno spazio dove „vivere liberi – lebe frei“: liberi di stendersi nella grande sauna (al profumatissimo legno di cirmolo) panoramica con vista sulle splendide montagne che sembrano – come indica il nome – „mare di pietre“, liberi di sognare nell’incantevole ”steinberg kino” ovvero il “cinema del monte Steinberg” dove non viene però proiettato nessun film. Qui il film più avvincente è lo straordinario panorama che si ha a 360 gradi.

I prodotti utilizzati per i trattamenti sono di “Germaine de Capuccini”: creme, lozioni, oli dagli effetti strepitosi ottenuti dalle erbe. Il menu dei trattamenti è ricco: dalle cure per il viso a quelle per il corpo. Un’altra sala relax regala emozionanti viste sulle montagne circostanti. Il massimo del relax? Distendersi sullo speciale “letto energetico” realizzato con legno di cirmolo (che viene tagliato secondo le fasi lunari per fare in modo che trattenga per tanti anni la propria energia) e sentire la forza vitale di questo luogo incastonato in una valle di rara bellezza (e poco conosciuta dagli italiani). Interessante è l’offerta “day spa” anche per chi non soggiorna in hotel: le proposte sono 3, a partire da 50 euro (massaggio incluso).

il letto "energetico"
il letto “energetico”

Oltre a questo attico tutto dedicato al wellness (ingresso a partire dai 14 anni), l’hotel „Der Löwe“ ha anche un’area benessere dedicata alle famiglie, con piscina interna (l’acqua della piscina è trattata secondo il salutare metodo Gander), una sauna finlandese, una bio-sauna, docce “raindance” una sala relax e la palestra. Nei mesi più caldi si può fare il bagno nello stagno naturale dell’hotel: acqua pulitissima, ossigenata con piante naturali per evitare il cloro. Intorno a questo pittoresco laghetto ci sono ombrelloni, lettini

Una delle suite
Una delle suite

prendisole e comodi divani: un piccolo spazio arredato con gusto e stile; sorprende che in un giardino relativamente piccolo, siano riusciti a creare una piscina naturale, uno spazio relax, la lounge open air del bar e la parte esterna del ristorante, che fa anche da salotto pomeridiano. Il risultato? Formidabile. Un esempio da imitare.

Il concetto “lebe frei – vivere liberi” acquista anche una connotazione pratica con le suite “lebe frei”: 63 metri quadrati per muoversi liberamente (e fare i massaggi e trattamenti anche direttamente in camera), grande terrazzo, camino, sauna privata e una grande vasca da bagno in stanza. Il legno chiaro e naturale fa la parte del “leone”.

 

Info per l’hotel: www.loewe.at

Info sulla località: www.saalfelden-leogang.com

E' TEMPO DI SCIOGLIERE LE VELE... I MARI ITALIANI TI ASPETTANO