La danza delle meduse

QUANDO IL MOVIMENTO DIVENTA ARMONIA

La magia del movimento: così viene definito dagli antichi popoli della Micronesia il leggiadro ed armonico danzare nell’oceano delle jellyfish, meglio conosciute come meduse, creature antichissime, costituite per il 98 percento di acqua. Affascinanti e alcune anche pericolose. Si tratta di animali planctonici praticamente perfetti che erano così come le vediamo oggi già prima del Cambriano, vale a dire un milione di anni fa, perché non avevano (e non hanno) bisogno di evolversi. Il video:

Gli scienziati sono certi: le meduse sono tra i primi organismi multicellulari che hanno popolato la Terra. Vivono nei mari e negli oceani e si lasciano trasportare dalle correnti. Possono variare nella forma e nelle dimensioni: alcune specie raggiungono la lunghezza di quasi tre metri. Caratterizzate da una trasparenza che si fonde con i meravigliosi colori dell’acqua, le meduse sono creature sempre in movimento: e il loro magico danzare è un autentico miracolo della natura. Sotto l’ombrello hanno lunghi tentacoli, con filamenti che possono essere urticanti e che utilizzano sia per cibarsi sia per difendersi. tali filamenti contengono infatti un muco allergenico cioè che determina al contato una forte alleergia, e al contempo è paralizzante. In linea generale, comunque, le meduse sono fastidiose ma non letali; questo tuttavia non vale per i mari tropicali australiani che ospitano invece meduse molto pericolose, come la celebre vespa di mare il cui veleno può essere letale. In caso di contatto con medusa si può utilizzare ammoniaca e pomate antistaminiche. Ma prima di spaventarsi vale la pena di ammirarle.

E' TEMPO DI SCIOGLIERE LE VELE... I MARI ITALIANI TI ASPETTANO